Tornano le Fattorie Didattiche Aperte!

Domenica 13 ottobre si svolge la 17^ edizione dell’evento promosso dalla Regione del Veneto, in collaborazione con le Organizzazioni professionali agricole.

L’iniziativa si inserisce nel “Progetto Fattorie Didattiche”, che la Regione sostiene, nell’ambito delle politiche di valorizzazione del turismo rurale, con lo scopo di valorizzare l’identità territoriale, l’economia locale e le produzioni tipiche, creando una rete di relazioni fra agricoltori e giovani cittadini, attraverso la preziosa mediazione del mondo della scuola.

La Giornata aperta di quest’anno è dedicata al tema del turismo lento, per avvicinarci al pubblico delle famiglie e dei cittadini, ma come sempre è collegata ai progetti regionali proposti alle scuole, sia sul tema dell’educazione alimentare (Frutta e Verdure nelle scuole, Latte nelle scuole e Raccontiamo la Salute) che sul tema dell’educazione ambientale (QUALe idEA! di ARPAV).

In occasione della Giornata aperta, viene presentata e promossa la seconda edizione del Concorso “Agricoltura che avventura!” per bambini dai 6 ai 10 anni, promossa nell’ambito delle attività di comunicazione del Programma di Sviluppo Rurale, con laboratori di scrittura creativa dedicati ai temi dell’agricoltura e della cultura rurale e le speciali “gift card” che premieranno i migliori nove elaborati.

Le visite didattiche sono gratuite, ma è obbligatoria la prenotazione direttamente presso la Fattoria Didattica prescelta.

Tutte le informazioni sulla Giornata Aperta sul sito della Regione
http://www.regione.veneto.it/web/turismo/giornata-aperta

Tutti gli aggiornamenti sulla pagina Facebook Fattorie Didattiche Aperte
https://www.facebook.com/fattoriedidattichedelveneto

Tutte le informazioni sul Concorso per bambini “Agricoltura che Avventura!” sul sito del PSR
https://psrveneto.it/eventi/concorso-agricoltura-che-avventura-2019/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.