Parte il concorso Music 4 the Next Generation

Classica o contemporanea? Nessuna delle due. Anzi, entrambe. È partita la terza edizione del concorso Music 4 the Next Generation, il contest per i gruppi e le band che vogliono cimentarsi con una sfida: reinterpretare la tradizione musicale classica alla luce delle sensibilità contemporanee.

Come sarebbe L’Estate, celebre brano di Vivaldi, se il Prete rosso avesse potuto usare la chitarra elettrica? O come sarebbe oggi l’Ouverture da Le Nozze di Figaro se Mozart avesse conosciuto il sassofono? Sono domande con cui potranno confrontarsi i giovani partecipanti al concorso Music 4 the Next Generation.

Un contest dedicato alla promozione della cultura musicale, realizzato grazie alla collaborazione tra quattro fondazioni di origine bancaria, tra cui la nostra: Fondazione CaritroFondazione Cassa di Risparmio di BolzanoFondazione Cariverona e Fondazione Cariparo.

Classica o contemporanea? Entrambe

Il concorso promuove l’interpretazione della tradizione musicale classica alla luce delle sensibilità contemporanee.

L’obiettivo del contest è colmare la distanza tra generazioni, pubblici e mondi musicali diversi.

I partecipanti – gruppi musicali o band – dovranno reinterpretare uno o più brani classici, tra quelli indicati nel regolamento.

Sono ammessi al concorso gruppi o band formati da un minimo di due componenti, senza limiti di genere musicale. La maggior parte dei componenti del gruppo/band dovrà essere residente o domiciliata in Friuli-Venezia Giulia, Marche, Trentino-Alto Adige, Veneto o nella provincia di Mantova.

L’età media del gruppo o della band non potrà superare i 35 anni.

E i singoli componenti non dovranno aver compiuto i 38 anni.

Le esibizioni live

Tra tutti quelli che faranno domanda, una giuria tecnica selezionerà 15 gruppi/band che si esibiranno in una semifinale live a Trento.

I 5 finalisti si sfideranno poi sul palco di un teatro a Padova o a Rovigo, accompagnati da una grande orchestra.

Il primo classificato riceverà un premio in denaro di 10.000 euro. Gli altri 4 finalisti riceveranno un premio di 5.000 euro ciascuno. Tutti i premi dovranno essere usati per la formazione e la crescita musicale.

Le iscrizioni al concorso sono aperte fino al 29 marzo 2020.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.