Interventi per la salvaguardia di beni mobili, di proprietà di Comuni con popolazione inferiore ai trentamila abitanti, di particolare valore storico e artistico

Interventi per la salvaguardia di beni mobili, di proprietà di Comuni con popolazione inferiore ai trentamila abitanti, di particolare valore storico e artistico

La Regione del Veneto ha approvato il Bando per l’erogazione di contributi destinati a interventi di salvaguardia di beni mobili, di proprietà di Comuni con popolazione inferiore ai trentamila abitanti, che abbiano particolare valore storico e artistico.

Possono essere beneficiari di contributo i Comuni del Veneto con popolazione inferiore ai trentamila abitanti.

Sono ammissibili a contributo i progetti che presentino i seguenti requisiti:

  •  avere come contenuto interventi di salvaguardia di beni mobili, risalenti almeno al XIX secolo, di proprietà di Comuni con popolazione inferiore ai trentamila abitanti, che abbiano particolare valore storico e artistico, e non siano attualmente inseriti in percorsi o raccolte museali;
  •  essere finalizzati alla conservazione e alla pubblica fruibilità degli stessi;
  •  non essere ancora avviati all’atto di presentazione della domanda;
  •  non godere di ulteriori contributi da parte della Regione del Veneto, a valere su alcun’altra legge regionale.

Le domande dovranno pervenire entro e non oltre il 28 novembre 2018 secondo le modalità previste dal bando e utilizzando la modulistica specifica e prevista.

Per saperne di più clicca qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.