Il Veneto è la sesta regione italiana per produzione di energia pulita

È uscito il rapporto di Legambiente Comuni Rinnovabili 2018, che ogni anno fotografa lo sviluppo delle fonti rinnovabili nei territori italiani.

Per la prima volta è stato suddiviso in edizioni regionali e corredato da un report speciale che racconta e valorizza gli sforzi e le buone pratiche adottate da enti pubblici e privati per un futuro 100% rinnovabile, già realtà per trentasette Comuni.

L’Italia è uno dei Paesi più virtuosi quanto a percentuale di energia rinnovabile consumata sul totale: secondo il rapporto ISPRA sulle emissioni nazionali di gas serra, il mix energetico nazionale è composto per il 17% di produzione rinnovabile, contro una media europea del 13%. Tenendo conto che molti Paesi comprendono tra le rinnovabili anche l’energia nucleare, l’Italia che ne è priva può farsi vanto di avere uno dei sistemi energetici più efficienti al mondo.

Secondo quanto emerge dal rapporto di Legambiente negli ultimi anni in Veneto c’è stato un aumento della capacità installata e della produzione di energia da fonti rinnovabili del 111%, con un’impennata impressionante del fotovoltaico, che nel 2016 ha visto aumentare la produzione del 1358% rispetto al 2010, mentre eolico e bioenergie hanno registrato rispettivamente +847% e +453%.

Grazie a questi investimenti, la percentuale di energia prodotta in Veneto da fonti rinnovabili si attesta al 44% del totale (6° tra le regioni italiane), trainata da idroelettrico (50%) e seguita da fotovoltaico e bioenergie (entrambi con una quota del 24,7%).

Tra le provincie venete la più virtuosa è Belluno, con una percentuale di energia rinnovabile prodotta sul totale pari al 96%, seguita da Treviso (79%), Vicenza (74%), Verona (70%), Padova (67%), Rovigo (60%) e infine Venezia (8%), ancora ben lontana dal traguardo della sostenibilità energetica.  (Fonte Carlo Zanetti – Redazione Ecopolis)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.